Donate alla L.I.P.U 12 casette rifugio per uccelli stanziali
Nella foto la consegna alla L.I.P.U delle casette rifugio

Materiali consegnati dalla Benvic al Giardino delle Capinere per l’installazione nei vari parchi della città

Donazione di diverse casette nido alla sezione ferrarese della LIPU (Lega italiana protezione uccelli) quelle che serviranno a fornire rifugio e siti di riproduzione alle specie di volatili che lottano per trovare siti di nidificazione idonei nelle aree urbane del nostro territorio. La consegna è stata fatta in occasione della Giornata della Terra da Benvic, azienda leader europea nel business del compound PVC.
Le 12 casette donate serviranno per far sì che gli uccelli stanziali come cince e merli possano utilizzarle per affrontare la stagione più fredda e proteggersi dal gelo, oltre a funzionare come contenitori per mangime per uccelli. Questi nidi, consegnati giovedì 18 aprile 2024 al Giardino delle Capinere gestito dalla sezione di Ferrara della Lipu, verranno installati nei prossimi mesi nei vari parchi della città.

All’incontro di consegna sono intervenuti l’assessore comunale all’Ambiente, il manager di Risorse umane & ESG (Environmental, Social and Governance) di Benvic Ferrara Marco Pusinanti, il direttore di Stabilimento Massimo Mauro e il responsabile della LIPU Ferrara Lorenzo Borghi.

L’assessore all’Ambiente ha ringraziato l’azienda ferrarese Benvic per la donazione delle casette per uccelli al Giardino delle Capinere. Durante questi 5 anni di mandato c’è stata attivazione per ridare la giusta importanza all’oasi della LIPU presente sul territorio. L’Amministrazione ha concesso importanti contributi che hanno portato a un record di animali accolti e salvati, oltre ad un aumento degli orari di apertura e reperibilità, alla ristrutturazione del vecchio stagno e alla piantumazione di nuovi alberi all’interno del Giardino delle Capinere.

“La strategia ESG è prioritaria per Benvic; – dichiara l’HR Manager & ESG di Benvic Marco Pusinanti – a Ferrara vogliamo declinarla anche attraverso un maggiore legame con la comunità e le associazioni del territorio. Ringraziamo l’amministrazione per la disponibilità e prontezza dimostrata nell’aprirsi alla nostra iniziativa”.