Importanti lavori del Gruppo Hera a Quartiere
I lavori del Gruppo Hera a Quartiere

Presto gli scarichi fognari saranno collegati al depuratore

L’intervento in corso da parte del Gruppo Hera, per un investimento di oltre 650mila euro, rientra fra gli adeguamenti previsti per i piccoli agglomerati dove le reti fognarie non presentano un sistema di trattamento finale. Il cantiere sarà concluso in primavera.

Gli scarichi fognari della comunità di Quartiere finiranno al depuratore di Portomaggiore. E’ l’obiettivo dell’intervento in corso da parte del Gruppo Hera, che rientra fra gli adeguamenti previsti per i piccoli agglomerati in cui le reti fognarie non presentano un sistema di trattamento finale.
Attualmente, infatti, i reflui del bacino fognario della frazione di Quartiere finiscono, attraverso reti miste indipendenti e senza trattamenti, nel canale Condotto Sandalo Vecchio.
I lavori appena avviati in via Quartiere Runco, per un investimento di oltre 650mila euro, permetteranno di raccogliere i due scarichi non trattati e convogliarli alla rete fognaria di Portorotta, che fa capo al depuratore principale del comune di Portomaggiore.

Il progetto prevede la realizzazione di una rete di circa cento metri di lunghezza costituita da tubazioni in PVC, capace di convogliare a gravità i due scarichi non trattati di Quartiere a due distinti impianti di sollevamento. Da qui, attraverso una tubazione che si snoda per circa due chilometri, i reflui verranno convogliati alla rete fognaria esistente per poi essere depurati nell’impianto di Portomaggiore. L’intervento, che dovrebbe concludersi nella primavera 2024, sarà completato dalla realizzazione di due scolmatori in corrispondenza di ciascun impianto di sollevamento, che avranno il compito di dirottare verso il canale Condotto Sandalo Vecchio solo le portate eccedenti in occasione di piogge straordinarie.

I lavori fanno parte di un investimento più ampio che il Gruppo Hera sta portando a termine in varie località dei territori serviti dalla multiutility, finalizzato ad ‘allacciare’ i piccoli agglomerati urbani ancora privi di un trattamento reflui ai depuratori.