Piccini (M5S): “Abbiamo scelto quest’area con l’obiettivo di riqualificare una piccola zona verde della città a rischio degrado ambientale data la sua vicinanza con l’area industriale

Nuovi alberi contro il degrado e l’inquinamento. Nella mattina di sabato, 11 dicembre, la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle Silvia Piccinini, insieme alla consigliera comunale di Copparo Monica Caleffi e gli attivisti M5S di Ferrara, Claudio Fochi e Donatella Pasqualini, hanno tenuto a battesimo la nascita del “Boschetto delle Stelle” un’area verde in via Marconi dove nei giorni scorsi sono stati piantati 15 nuovi alberi, tra i quali fusaggini, sanguinelli, rose canine e prunus.

Abbiamo scelto quest’area per mettere a dimora queste nuove piante con l’obiettivo di riqualificare una piccola zona verde della città a rischio degrado ambientale data la sua vicinanza con l’area industriale e quindi renderla negli anni più vivibile ed accogliente – ha spiegato Silvia Piccinini – Ferrara, secondo una recente classifica del Barcellona Institute for Global Health, è tra le peggiori trenta città d’Europa e tra le peggiori 20 d’Italia per mortalità legata alle concentrazioni di PM 2.5,  il particolato fine, nell’aria. È quindi assolutamente necessario che il miglioramento della qualità della nostra aria e l’abbattimento delle fonti inquinanti siano al centro dell’agenda politica di ogni amministrazione, sia a livello regionale che locale. Quella di piantare nuovi alberi è un’azione a cui il MoVimento 5 Stelle crede e porta avanti da ormai molto tempo e che anche la Regione ha sposato istituendo il progetto ‘Mettiamo radici per il futuro’. Adesso però serve continuare su questa strada, evitando allo stesso tempo il taglio indiscriminato di alberi a cui purtroppo stiamo assistendo anche in provincia di Ferrara”, ha poi concluso Silvia Piccinini.