Iniziati i lavori al palazzetto del tennis di Copparo
Nella foto l'inizio dei lavori al palazzetto del tennis

La ditta incaricata dei lavori dovrà terminare entro il 9 settembre prossimo l’intervento

Quetsa mattina è iniziato l’accantieramento dei lavori di miglioramento sismico del palazzetto del tennis di Copparo. L’intervento che prende il via è affidato alla ditta Tecno Estense di Tresignana, la quale avrà sei mesi di tempo per terminarlo.
Si tratta di un’opera di miglioramento sismico della struttura mono-piano a due navate con funzione palestra/campi da tennis: realizzato nei primi anni ’90, l’impianto sconta problematiche legate alla vetustà. L’edificio è peraltro indicato nel Piano di Protezione Civile Locale come edificio di interesse, strategico per le sue dimensioni e per la sua localizzazione.

I lavori, per cui è stato ottenuto un contributo regionale di 700mila euro dai fondi per interventi di riduzione del rischio sismico su edifici pubblici strategici e rilevanti, consisteranno in opere di rafforzamento locale, nel miglioramento sismico delle strutture verticali e orizzontali, nell’irrigidimento del sistema a telaio in calcestruzzo e nelle opere edili connesse.

Sono previsti fissaggi trave-capriata-pilastro, tegoli-trave e pannelli, realizzazione di un giunto sismico tra il palazzetto e ingresso spogliatoi, consolidamento strutturale dei singoli pilastri mediante incamiciatura di acciaio per aumentare la resistenza. Quindi la modifica alle linee elettriche all’esterno del fabbricato, atte a permettere le opere di consolidamento sui pilastri, la sostituzione e la modifica dei serramenti, per il restringimento della luce disponibile dovuto all’intervento di consolidamento di tutti i pilastri, il rivestimento con pannelli in fibrocemento a protezione dell’acciaio dagli agenti atmosferici e corrosivi, il ripristino delle tinte e delle finiture interne.