Copparo festeggia i 104 anni di nonna Elia
Nella foto gli auguri del Sindaco a nonna Elia

Festa grande a Farpa con familiari e il sindaco


Domenica 4 febbraio Elia Manzoni ha spento ben 104 candeline. È stata festa grande alla Fondazione Farpa di Coccanile, dove risiede e dove il sindaco Fabrizio Pagnoni l’ha omaggiata con fiori e una targa celebrativa.
«Un traguardo davvero strepitoso per questa straordinaria nonna, molto in gamba e autonoma, che ha attraversato un intero secolo, con i più grandi eventi e rivolgimenti storici, ed è entrata con entusiasmo nel terzo decennio degli anni duemila – ha affermato -. Dobbiamo ringraziare chi, come lei, con il proprio impegno e le proprie esperienze, ha contribuito alla costruzione della comunità e rappresenta un prezioso patrimonio di valori e tradizioni».

Elia, circondata dall’affetto di familiari e amici, ha raccontato la sua storia: nata a Dogato nel 1920 e scampata all’epidemia di spagnola, ha lavorato nei campi, la canapa, e, dopo il trasferimento a Bologna con il marito, è ritornata nella sua terra, detenendo il primato di più longeva.