Le pattuglie interferze intervenute nei controlli

Nel pomeriggio del 28 novembre scorso è scattato un altro intervento congiunto di tutte le Forze di Polizia

Proseguono i servizi interforze che la Prefettura di Ferrara ha inteso avviare all’unisono con tutte le Forze di polizia presenti sul territorio, per garantire il necessario presidio di legalità, operando una sinergica attività di prevenzione sul fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e su altre manifestazioni di potenziale illegalità.

Nel pomeriggio del 28 novembre scorso, dopo il briefing effettuato presso il comando della Polizia Locale di via Tassoni, è scattato un altro intervento congiunto di tutte le Forze di Polizia a cui hanno preso parte due pattuglie dell’Arma dei Carabinieri, due della Polizia locale con unità cinofila, una pattuglia della Polizia di Stato e una della Guardia di Finanza.

Le aree sottoposte a controllo sono state quelle del capoluogo dove si sono registrate maggiori criticità legate ai reati predatori, allo spaccio di sostanze stupefacenti e all’immigrazione clandestina. Particolare attenzione è stata dedicata nella zona di via Bologna e via Krasnodar.
Durante il servizio interforze sono complessivamente stati controllati 32 veicoli, 52 persone (di cui 8 straniere). Gli accertamenti hanno portato alla contestazione di 8 sanzioni amministrative.