I tre militari dell'arma premiati

Elogiati anche dal Comandante Interregionale Carabinieri, Gen. C.A. Maurizio Stefanizzi

Questa mattina, nel corso di una breve ma significativa cerimonia alla presenza dei familiari e di una importante rappresentanza di donne e uomini della caserma di Via Della Sala, il Comandante Provinciale, Col. Alessandro Di Stefano, ha premiato tre militari recentemente insigniti di importanti riconoscimenti militari.

Un elogio del Comandante Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto”, Gen. C.A. Maurizio Stefanizzi, è stato consegnato all’Appuntato Scelto Francesco Tarantino, effettivo al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Ferrara che il 20 aprile u.s., libero dal servizio, transitando in via Ravenna e notate due abitazioni in fiamme, non esitava ad accedere nei locali, ove nonostante il grave rischio per la propria incolumità, traeva in salvo due persone rimaste intrappolate all’interno. L’encomiabile iniziativa veniva sintetizzata nel testo della ricompensa militare ricevuta: “Addetto a Nucleo Investigativo di Comando Provinciale, libero dal servizio, evidenziando generoso slancio e alto senso del dovere, non esitava ad introdursi in due abitazioni adiacenti, invase da una densa coltre di fumo causata da un incendio. Il tempestivo intervento consentiva di trarre in salvo un uomo e un’anziana donna, scongiurando così più gravi conseguenze. Ferrara 20 aprile 2023.”

Due compiacimenti del Comandante della Legione Carabinieri “Emilia Romagna”, Gen. B. Massimo Zuccher, sono invece stati consegnati ai Vice Brigadieri Francesco Cavolo e Carlo Mangiacapre, effettivi all’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC di Copparo, per aver salvato, al termine di un lungo e difficoltoso intervento, una ragazza che il primo di aprile aveva tentato il suicidio lanciandosi nel vuoto nei pressi del parco della Marina. L’encomiabile iniziativa veniva sintetizzata nel testo della ricompensa militare ricevuta: ”Addetto a NORM di Compagnia distaccata, evidenziando spiccata iniziativa e lodevole altruismo, unitamente a commilitone, non esitava ad intervenire in soccorso di una donna che manifestava la volontà di gettarsi dalla gradinata di un campo sportivo, afferrandola prima che potesse portare a termine l’insano gesto, scongiurando così più gravi conseguenze. Copparo (FE), 1 aprile 2023“.

Il Col. Alessandro Di Stefano, ringraziando e complimentandosi con i militari per quanto fatto, ha evidenziato il particolare valore umano, oltre che professionale, dei gesti compiuti, espressione più autentica dei valori di solidarietà e generosità che da sempre animano i militari dell’Arma dei Carabinieri. Le ricompense concesse evidenziano, ancora una volta, l’importanza che l’Istituzione attribuisce ai servizi di prossimità a favore della popolazione. Non solo grandi e importanti operazioni di servizio, pertanto, ma anche attenzione per le attività che, giornalmente, i Carabinieri svolgono a favore dei cittadini alla cui sicurezza sono deputati.