Una pattuglia dei carabinieri nel corso di un arresto

Si tratta di un quarantaquattrenne tunisino per evasione dagli arresti domiciliari

Sono le 9 di mattina di venerdì 7 luglio quando C. N., cittadino tunisino classe 1979 sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, chiama la Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ferrara per informare che si sarebbe allontanato dal proprio domicilio. Lo stesso infatti era stato autorizzato ad uscire per comparire all’udienza del processo a suo carico, che si sarebbe celebrato quella mattina presso il Tribunale di Ferrara. Emerge però presto che, all’udienza, C.N. non si è mai presentato. Scattano immediatamente le ricerche da parte delle pattuglie dei Carabinieri in servizio di controllo del territorio nel capoluogo estense. È nelle prime ore del pomeriggio che, una pattuglia della Stazione di Pontelagoscuro, lo individua mentre si trova in Piazzale Medaglie d’Oro e lo trae in arresto per evasione.

Sabato mattina, presso il Tribunale di Ferrara, l’arresto è stato convalidato. Chiesti i termini a difesa, C.N. è stato collocato agli arresti domiciliari in attesa del giudizio che è stato rinviato al 18 settembre p.v.