Nel pomeriggio di oggi danni a causa di forti temporali e grandine

Non bastano le problematiche innescate dalla pandemia del coronavirus, nei campi si temono anche i problemi del clima e del maltempo.

Dopo gelate tardive che tra fine marzo ed inizio aprile hanno distrutto in larga parte le colture frutticole estive (albicocche, pesche, ciliegie) e danneggiato anche pere e mele, tutte le colture stanno subendo o rischiano di subire il problema della siccità, con irrigazioni già avviate anche su colture normalmente non irrigue come il grano, e oggi anche con maltempo che nel pomeriggio di oggi, martedì 14 aprile, ha scaricato forte vento e anche grandine in alcune aree del territorio ferrarese. “In particolare – racconta Coldiretti – abbiamo ricevuto segnalazione di grandine su Vigarano Mainarda, con danni ulteriori ai frutticini in allegagione e danni alle coperture dei tunnel e tunnellini di colture orticole come meloni e cocomeri, pomodori ecc.), interessando anche il comprensorio di Bondeno e Cento“.