Il 33enne si trovava sul ciglio della strada

E’ stato ritrovato oggi, nella prima mattinata, il cadavere di un cittadino nigeriano di 33 anni, incensurato, residente a Bologna. L’uomo presentava lesioni, ritenute dai Carabinieri compatibili con una morte violenta.

I Carabinieri di Ferrara sono intervenuti sul posto a seguito della telefonata di un automobilista, alle 6.45 di questa mattina, che segnalava la presenza di una persona priva di segni di vita sul bordo della Strada della S.S. 16 bis Adriatica. Sul posto si sono recati inoltre il Medico Legale ed il Sostituto di turno della Procura della Repubblica di Ferrara.

Sono al momento in corso le indagini volte a fare luce sulla morte del giovane nigeriano, condotte dal Nucleo Investigativo del Reparto Operativo e della Compagnia Carabinieri di Ferrara.