Gli Agenti scoprono il versamento anomalo, cittadino rimborsato

Nei giorni scorsi un cittadino ha ricevuto una sanzione per aver circolato in zona a traffico limitato; l’importo ammontava a € 69,80 da pagare entro 5 giorni. Ma, nel momento di predisporre il bonifico, anziché pagare € 69,80, l’uomo ha effettuato un versamento di € 6.980,00.

L’episodio mostra come l’utilizzo improprio della tastiera (punto o virgola nel posto sbagliato) possa comportare notevoli ricadute economiche.

Lo sbaglio è stato individuato dalla Polizia Locale, che ha il controllo dei pagamenti: rilevato l’anomalo importo incassato rispetto alla violazione accertata - in questo caso un importo cento volte maggiore - sono stati attivate le procedure per il rimborso di quanto impropriamente versato dal cittadino.

“Abbiamo riscontrato più volte inconvenienti ed errori di questo tipo. – ha affermato il Comandante della Polizia Locale Terre Estensi Claudio Rimondi - Ecco perché invitiamo tutti i cittadini a fare molta attenzione ai pagamenti on-line delle multe verificando con cura e massima attenzione la posizione dei punti (mai richiesti dalle procedure di inserimento bonifici) e delle virgole che invece separano i decimali di euro”.