Professionisti ed Associazioni a disposizione della popolazione

Sabato 11 gennaio 2020 la Casa della Salute Fratelli Borselli di Bondeno apre le porte ai cittadini del territorio per  far conoscere i servizi e le attività sanitarie che vengono svolte nella nuova Struttura Sanitaria.

“La Casa della salute di Bondeno è divenuto ormai punto di riferimento per i cittadini del territorio – ha sottolineato il Direttore Generale AUSL Ferrara – per quanto riguarda la salute in senso ampio: dalla promozione attraverso lo sviluppo di sani stili di vita, alla presa in carico integrata di patologie croniche e della non autosufficienza”. 

Nella mattinata di sabato, dalle 10 alle 13, sarà possibile incontrare professionisti della Casa della Salute, Associazioni del territorio e Istituzioni per conoscere le attività sanitarie e per avere informazioni per visite, esami e approfondimenti per la prevenzione delle malattie croniche più frequenti come il diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari.

La giornata ha lo scopo di presentare i servizi attivi nella Casa della Salute e in particolar modo quelli avviati negli ultimi mesi del 2019 e di prossima attivazione, come il centro  per i disturbi cognitivi, la tele radiologia di prossimità, il servizio di diabetologia, il percorso nascita e l’ambulatorio delle cure palliative.   

Per il Sindaco di Bondeno, “Il lavoro intrapreso con l’Azienda USL di Ferrara ha permesso di implementare un progetto di Casa della Salute che offre una gamma di servizi fondamentali per i cittadini bondenesi, sul proprio territorio comunale”. 

Dopo il saluto della Direzione Generale dell’Azienda USL e del Sindaco del Comune di Bondeno, programmato per le ore 10, sarà poi possibile fino alle ore 12 parlare con i diversi professionisti degli ambulatori e partecipare ad iniziative di prevenzione legate alla corretta alimentazione e alla promozione dell’attività fisica.  Inoltre, durante la mattinata gli operatori sanitari forniranno a chi lo vorrà il Passaporto della Salute che contiene il calcolo dell’Indice di Massa Corporea, pressione arteriosa, frequenza cardiaca, peso, saturazione di ossigeno nel sangue. 

In occasione dell’Open Day sarà anche possibile attivare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, che consente di avere un archivio della propria storia sanitaria personale, ma soprattutto di accedere a diversi servizi online (es. prenotazione, visite ed esami, cambio medico).

L’evento si concluderà con una tavola rotonda, in programma per le ore 12, “Preveniamo e curiamo insieme l’ipertensione”. Oltre ai professionisti dell’Azienda USL parteciperanno i medici di medicina Generale della Medicina di Gruppo di Bondeno, Pierpaolo Mazzucchelli e Annalisa Camerani e il Cardiologo Biagio Sassone, direttore della Unità Operativa di Cardiologia dell’Ospedale di Cento.

La giornata è organizzata in collaborazione con la Scuola di Formazione Specifica in medicina generale di Ferrara,  i Corsi di Laurea delle professioni sanitarie di UNIFE, a testimonianza che le Case delle Salute sono luogo privilegiato di integrazione fra formazione dei futuri professionisti e medicina del territorio.