Sindaco e Vicesindaco incontrano gli universitari

Convocato per inizio 2020 un tavolo per decidere sulla questione della movida in Piazza Verdi, dopo le varie polemiche e proposte male accolte, come ad esempio chiuderla con dei muri. Al tavolo si siederanno tutti i protagonisti che, in prima persona persona, sono coinvolti nella vicenda, compresi i rappresentanti degli studenti.

La notizia arriva come risultato dell’incontro che oggi si è tenuto in Comune tra il Sindaco di Ferrara, il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Nicola Lodi e una delegazione dell’Unione degli Universitari Udu.

”I rappresentanti delle associazioni studentesche hanno chiesto di essere coinvolti nella soluzione di questa situazione complessa e abbiamo deciso di istituire un tavolo allargato per mettere d’accordo tutte le parti coinvolte nella vicenda: oltre all’amministrazione saranno presenti le associazioni di categoria, i rappresentanti dei residenti e dei commercianti, le forze dell’ordine e, questa è la novità, anche i rappresentanti di tutte le sigle universitarie”, hanno raccontato Fabbri e Lodi “e si tratterà di istituire una serie di incontri durante i quali verranno affrontati tutti gli aspetti critici, condividendo tutti i punti di vista e le diverse esigenze per trovare un accordo comune”. 

La delegazione degli studenti Udu si dice “dell’idea che, se tutti abbiamo a cuore Ferrara città universitaria, è importante l’istituzione di questo tavolo per poter prendere una decisione includendo tutte le parti al fine di evitare, per quanto più possibile, soluzioni drastiche”.