A partire dalle 15 di domani

Uno stato di massima allerta quella che si è determinata nella Regione Emilia-Romagna a seguito delle persistenti condizioni meteorologiche avverse: allarme e preoccupazione per l’innalzamento del livello idrometrico del fiume Po su tutta l’asta principale.

A causa di questi eventi anche alla sezione di Pontelagoscuro di Ferrara si è superato, nella giornata di ieri, 24 novembre, la soglia di livello 1 pari a m. 0,50 e nella giornata di oggi la soglia di livello 2 pari a m. 1,30. L’Agenzia Regionale di Protezione Civile ha quindi emesso l’allerta n. 113 con livello di criticità idraulica ROSSA, che determina l’attivazione della fase di ALLARME con previsione del superamento della soglia di livello 3 pari a m. 2,50 a partire dalla serata di martedì 26/11/19. 

Necessario, vista la situazione, attivare l’evacuazione delle aree golenali, sulla base della pianificazione di protezione civile comunale ed in riferimento alle indicazioni operative di AIPo.

 

Pertanto il Sindaco di Ferrara ha emesso nel pomeriggio di oggi, 25 novembre 2019, un’Ordinanza per l’evacuazione dei residenti e la sospensione delle attività produttive e ricreative presenti nelle aree golenali a partire dalle 15 di domani, martedì 26 novembre 2019.

Attualmente il Centro Operativo Comunale dell’Associazione Intercomunale Terre Estensi (Comuni di Ferrara, Masi Torello e Voghiera) sta provvedendo alla notifica dell’Ordinanza agli interessati e a trovare una sistemazione alternativa a chi ne avesse bisogno.