La città vira a destra per la prima volta dal Dopoguerra

Ferrara, per la prima volta dal Dopoguerra a oggi, vira a destra ed elegge un sindaco leghista. È Alan Fabbri, infatti, il vincitore del ballottaggio di domenica 9 giugno. Fabbri si è “scontrato” con Aldo Modonesi (PD) che aveva ricevuto al primo turno 24.009 voti (31,75%), contro i suoi 36.629 voti (48,44%). Al secondo turno Fabbri ha ricevuto il 56,77% delle preferenze.