Una persona ha acceso un un fumogeno, altre due hanno invaso il campo

La Polizia di Stato ha denunciato tre tifosi romanisti che in occasione dell’incontro Spal – Roma svoltosi lo scorso 21 aprile si sono resi responsabili dell’accensione di fumogeni e di invasione di campo, spiega la Questura in una nota.

Durante l’incontro le telecamere interne allo stadio filmavano un uomo che accendeva un fumogeno. Dalla visione delle immagini il personale della D.I.G.O.S. risaliva all’autore, un romano di 52 anni. Al termine dell’incontro altri due tifosi hanno invaso il terreno di gioco scavalcando il parapetto che delimita la curva est dal campo. Fermati dagli steward venivano poi accompagnati fuori dall’impianto sportivo da personale della D.I.G.O.S che li identificava in due romani uno di 27 e uno di 51 anni. Oltre ad essere denunciati nei loro confronti verrà emesso un provvedimento di accesso alle manifestazioni sportive.

 

In un’altra operazione, il personale delle Volanti ha denunciato per evasione un rumeno di 26 anni che, nonostante sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, durante un controllo non è stato trovato presso la propria abitazione.