Nuova allerta della Protezione civile dell’Emilia-Romagna

Fino alle ore 9 di martedì 10 gennaio, è attiva anche nel Ferrarese l’allerta numero 3 dell’Agenzia regionale di protezione civile, per temperature estreme (fase di attenzione, livello 1).

Come spiegano gli esperti, il flusso di aria da nord-nord-est attivo sulla nostra regione favorirà ancora, localmente sulla pianura più interna, il mantenimento di temperature minime notturne inferiori a -8 gradi, anche con punte negative attorno ai -10 gradi, in particolare nelle aree extraurbane. Il raggiungimento delle temperature minime dovrebbe verificarsi durante le prime ore del mattino di domani lunedì 9 gennaio 2017, con maggiore probabilità nelle aree più settentrionali della pianura. Si prevede che questa situazione possa ripetersi, anche se con minore intensità, nella notte tra lunedì 9 e martedì 10.

In particolare, si legge nell’allerta, si raccomanda di informarsi sulle condizioni di circolazione stradale e comunque privilegiare i trasporti pubblici; di limitare/evitare gli spostamenti. In caso di necessità di spostamenti, utilizzare le necessarie misure di salvaguardia quali catene, torcia, coperte ed acqua potabile a bordo del veicolo, assicurarsi preventivamente delle generali condizioni di stabilità del veicolo, seguire con attenzione la segnaletica stradale, anche temporanea, e moderare la velocità aumentando la distanza di sicurezza.
Per eventuali aggiornamenti si possono consultare le “Allerte di protezione civile” al link http://bit.ly/1LBoAO0