Identificata 36enne

I carabinieri, a conclusione specifici accertamenti hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara, a pl, per truffa una 36enne, romena, residente in provincia di Roma, per aver, mediante raggiro, ottenuto l’accredito della somma di 644 euro a seguito della contrattazione per la vendita di uno smartphone. La vittima, di Vigarano Mainarda, dopo aver effettuato il pagamento ed alcuni successivi contatti telefonici non riusciva più a contattare la presunta venditrice e non riceveva quanto pattuito. Con la denuncia si sono attivati i Carabinieri e, ricostruendo l’intera trattativa, sono risaliti all’identità della donna autrice della truffa.