Incessanti le ricerche da parte della Squadra Mobile. Oggi rinvenuta la sua auto, incidentata

Continuano da mercoledì notte 9 settembre le ricerche di Pier Luigi Tartari, scomparso dalla sua abitazione di Aguscello. Come spiega la Polizia di Stato, stamattina alle 10 circa è stata rinvenuta l’auto Opel Corsa nera del Tartari parcheggiata in stato di abbandono davanti al cimitero di Mizzana (Fe) a circa dieci chilometri dal luogo in cui viveva. L’auto si presentava incidentata nella parte anteriore sinistra con la corrispondente ruota completamente sfaldata. E’ probabile che abbia subito un incidente andando ad urtare a forte velocità contro un ostacolo basso, magari un cordolo di una delle tante rotonde in zona.

L’auto è stata posta sotto sequestro e soggetta ai rilievi della polizia scientifica.

Le ricerche del Tartari, tuttora in corso, e sono svolte in collaborazione con le altre forze di polizia in particolare con la polizia provinciale ed il corpo forestale dello stato che si stanno occupando delle ricerche nelle aree boschive che circondano, a largo raggio, la zona di Aguscello .

Le indagini ad opera della squadra mobile della Polizia di Stato di Ferrara proseguono incessanti e gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi investigativa in merito al mistero che gravita intorno alla scomparsa del 73enne pensionato ferrarese.