Impegnati personale della Questura e tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna

Particolari servizi di controllo da parte della Polizia nei punti più sensibili della città, maggiormente interessati da fenomeni criminali. Hanno partecipato, nella serata di ieri, all’attività oltre a personale della Questura tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna, i quali hanno sottoposto a controllo 30 avventori di due pubblici esercizi ubicati nella Zona Gad. Inoltre sono stati effettuati dei posti di controllo durante i quali è stata verificata la regolarità dei documenti di circolazione di 15 autoveicoli e dei loro conducenti, non ravvisando comunque infrazione al C.d.S. In totale 10 dei cittadini identificati avevano a loro carico dei precedenti di Polizia. Si segnala inoltre che in tarda serata una pattuglia notava un ragazzino che si aggirava in Via Foro Boario. In considerazione della sua età, 11 anni, gli operatori provvedevano a contattare la madre che ammetteva di essere al corrente dell’uscita del figlio. Si attendeva comunque l’arrivo del genitore al quale  il ragazzino veniva affidato.