L’evento è liberamente ispirato all’opera teatrale di Peter Weiss

“Invasione notturna frivola e ruggente non ostile”. Questo acrostico della parola “inferno” è il titolo dello spettacolo itinerante che attraverserà il quartiere Giardino di Ferrara il 17 e 18 giugno. L’appuntamento per entrambe le serate è previsto alle 21 nel piazzale della stazione.

Nato dall’associazione Basso Profilo nell’ambito del progetto Succede Qui, lo spettacolo è il risultato di un duplice percorso: il primo riguarda il laboratorio teatrale site-specific condotto da Davide Della Chiara e Natasha Czertok nello spazio Wunderkammer, in collaborazione con la cooperativa Teatro Nucleo; il secondo si rifà a un percorso di narrazione partecipata che ha coinvolto la scuola primaria Poledrelli, diverse associazioni del territorio, come il comitato Zona Stadio e il centro sociale Acquedotto, e tanti cittadini del quartiere.

“Lo spettacolo -spiegano gli organizzatori- è liberamente ispirato all’opera di Peter Weiss, “Inferno”, testo teatrale che racconta di fughe da situazioni ostili e di sgradevoli ritorni in patria, in cui emergono fortemente la tensione etica e il carattere di denuncia del drammaturgo tedesco esiliato a Londra durante la seconda guerra mondiale. Nello sviluppo drammaturgico, strettamente correlato agli spazi urbani del quartiere, si innestano immagini nate da riflessioni condivise con gli abitanti e con gli stessi partecipanti del laboratorio teatrale, che hanno contribuito attivamente alla realizzazione del percorso partecipato e alla costruzione della messa in scena, dalle scenografie ai costumi, all’elaborazione grafica della locandina”.

 

Questo l’elenco degli attori: Sara Draghi, Massimo Festi, Elisa Galeati, Daniele Giuliani , Lorenzo Magnani, Isotta Monti, Martina Pagliucoli, Manuela Santini, Alessio Soffritti, Giulia Tiozzo, Carlo Verano, Sabina Zanquoghi

 

Per informazioni [email protected].