Gli eventi sono organizzati dal Museo civico di Storia Naturale

Torna con un ricco calendario di appuntamenti estivi ‘Apprendisti scienziati’, una serie di giornate organizzate dal Museo civico di Storia Naturale, che avranno tutti come sfondo il verde delle aree naturalistiche del nostro territorio. Grazie a divertenti escursioni sul campo dedicate alla scienza e alla natura, organizzate in collaborazione con l’associazione Didò, i bambini e i ragazzi potranno nei prossimi mesi di giugno, luglio e agosto, mettersi in gioco alla scoperta di aree naturalistiche come quella del sottomura, della golena di Francolino, dell’Oasi di Vigarano Pieve, dell’Orto Botanico, del Parco Bassani e del Bosco della Panfilia.
Il programma si aprirà ‘Alla luce delle lucciole’ per trascorrere la serata di martedì 9 giugno a passeggio in uno dei luoghi più suggestivi di Ferrara. L’appuntamento, per tutte le età, è alle 21 in via delle Vigne. Piccoli e grandi potranno scoprire le magie e i misteri notturni della campagna, udire nel silenzio i suoni e i richiami degli uccelli e, con un po’ di fortuna, scorgere tra i cespugli il brillio delle lucciole, ascoltando le leggende del solstizio d’estate.
Per partecipare a questo e agli altri appuntamenti di Apprendisti scienziati estate è necessaria la prenotazione, da effettuare contattando la sezione didattica del museo al numero 0532 203381 – 206297, dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30 o all’indirizzo dido.storianaturale@gmail.com info su www.comune.fe.it/storianaturale) Partecipazione al costo di 4 euro a persona.

Gli appuntamenti proseguiranno con il seguente calendario.

Giovedì 25 giugno ore 18.00
Non solo zanzare! Escursione alla golena di Francolino (per bambini dai 6 ai 12 anni)
Ecologia sul campo nella golena vicino all’Isola Bianca. E’ un ambiente naturale, ma con qualcosa di caratteristico…il Po ci porta anche piante ed animali particolari vicino a casa: conosciamoli meglio
nel loro ambiente e scopriamo perché questo è così particolare. Perché crescono solo certi alberi? Perché solo certi molluschi? E cosa mangeranno tutti quegli uccelli?

Giovedì 9 luglio ore 18,00
Guarda c’è un lago! Escursione all’Oasi di Vigarano Pieve (per ragazzi dagli 8 ai 12 anni)
Nella campagna ferrarese, un luogo davvero insolito: un laghetto di acqua fresca circondato da tantissimi alberi! Attorno a questa vecchia cava recuperata scopriremo i moltissimi tipi di alberi che popolavano la nostra pianura e potremo vedere anche i molti uccelli che abitano le rive del laghetto: svassi, aironi cenerini e rossi, germani, fagiani e upupe…ma senza fare rumore!

Giovedì 23 luglio ore 17,30
Le meraviglie dell’Orto Botanico (per bambini dai 4 ai 6 anni e dai 7 ai 12 anni)
Escursione ai giardini fioriti dell’Orto Botanico, dove osserveremo le piante aromatiche con il loro intenso profumo, le piante acquatiche protette del nostro territorio, le temute piante carnivore e tante
altre sorprendenti creature del mondo vegetale! (dai 7 ai 12 anni)
Quali segreti custodiranno gli alberi e le piante attorno a noi…?
Quali magiche creature si nascondono tra le loro foglie? Tra le piante rigogliose e i fiori profumati dell’Orto Botanico, scopriremo insieme le “porte magiche” che ci condurranno nel meraviglioso mondo della natura! (dai 4 ai 6 anni)

Martedì 11 agosto ore 21,00
Con il naso all’insù….tra le stelle nel parco (Bassani)! (per tutti)
In collaborazione conGruppo Astrofili Columbia
Siete pronti a viaggiare assieme a noi nello spazio ed esplorare il cielo stellato con il telescopio ed un esperto del Gruppo Astrofili Columbia? Allora non perdetevi questo appuntamento con le stelle!
Conosceremo le costellazioni principali, il significato del loro nome, le leggende a cui si ispirano, nella notte dello sciame meteorico delle Perseidi, ed impareremo ad orientarci con le stelle!

Giovedì 27 agosto ore 18,00
Nel bosco d’estate… Escursione al Bosco della Panfilia (per bambini dai 5 ai 7 anni)
Ma… siamo in un bosco o in fiume? Visiteremo un bosco nato all’interno dell’argine del fiume Reno e che ogni tanto viene allagato dalle acque del fiume. Alberi altissimi, cespugli profumati, “liane” che pendono dai rami. E poi tracce di volpi, minuscoli topini, fagiani e picchi: siete pronti per l’esplorazione?