L’episodio in via Padova

I militari della Compagnia Carabinieri di Ferrara hanno tratto in arresto, nella notte, per furto aggravato un 37enne ucraino, nullafacente, censurato, sorpreso all’interno  di uno studio commerciale, sito in via Padova, ove aveva appena sottratto un computer portatile. Di circa 600€ la refurtiva restituita all’avente diritto. L’arrestato, dopo le formalità di legge, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza per essere tradotto innanzi all’A.G. per il rito direttissimo fissato nella mattinata odierna.

 

Ancora i Carabinieri della Compagnia di Ferrara hanno tratto in arresto per furto aggravato un 49enne ed un 21enne romeni, nullafacenti, censurati. I due, dopo aver sottratto, occultandoli sulle loro persone, da un esercizio commerciale sito in via Modena, vari prodotti alimentari, hanno tentato di allontanarsi senza pagare il corrispettivo. Notati dal personale di vigilanza sono stati fermati ed  allertati i Carabinieri sull’utenza 112. Gli arrestati, dopo le formalità di legge, su disposizione dell’A.G., sono stati rimessi in libertà ai sensi dell’art. 121 delle Disposizioni Attuative del C.P.P.. Refurtiva di circa 155€ è stata restituita all’avente diritto.