Ferrara - A Ferrara, nel mese di luglio 2014, l’indice dei prezzi al consumo diminuisce dello 0,3% rispetto al mese precedente e diminuisce dello 0,1% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (variazione tendenziale). 

Rispetto a giugno calano dell’ 1,5% rispetto al mese precedente i generi alimentari, dovuta, soprattutto, ad un  calo di prezzo di frutta fresca o refrigerata (-
15,4%) e, in misura minore, soprattutto di  vegetali freschi, il pesce e i farinacei.
Piccola variazione al ribasso anche per le spese relative all’abitazione: acqua, gas, energia elettrica scendono de 1,1% rispetto a giugno. Una nota positiva: rispetto al 2013 il metano costa il 12,2% in meno. 

Restano praticamente invariate le altre voci di sesaper le famiglie di Ferrara, a parte un aumento medio dell’1,2% per i trasporti e dei “pacchetti vacanze”, che dallo scorso anno sono aumentati del 14,4% per queli nazionali e del 7,9% per quelli internazionali, e dei servizi della ristorazione nei luoghi di vacanza (+19% circa).