Ferrara – Domani al via gli esami di maturità anche a Ferrara, quellipiù “social” che mai e gli ultimi a svolgersi prima del’applicazione degli esami “alla Gelmini”. Dal prossimo ano scolastico entreranno in vigore i nuovi programmi ministeriali e anche gli esami saranno diversi. Questa ultima tornata è stata organizzata secondo i risultati di più di 400 test poratti a termine dal ministro del Governo Berlusconi.

A Ferrara saranno 2500 i ragazzi impegnati: si comincia domani, mercoledì 18 giugno con la prova di Italiano  -  nella consueta quaterna di opzioni (analisi del testo, saggio breve/articolo di giornale, tema storico e tema di attualità). Giovedì 19 in programma la seconda prova scritta :  Greco al classico, Matematica allo scientifico e Lingua straniera al liceo linguistico. Lunedì 23 giugno sarà la volta della terza prova: quasi sempre sottoforma di test a domande aperte, chiuse o nella tipologia mista.

Sul web e i social network impazza da giorni il “tototema”, gli argomenti più attesi Pascoli, Papa Bergoglio, i dieci anni di Facebook…. ovvio che nessuno di questi sarà domani nel plico virtuale che le scuole riceveranno.