Sostegno psicologico alle coppie per tutto il percorso di procreazione assistita, potenziato anche il punto di ascolto psicologico in gravidanza e post-parto del consultorio a Comacchio

Affrontare il percorso della Procreazione Medicalmente Assistita è un’esperienza lunga e difficile, in cui il supporto psicologico diventa fondamentale per una presa in carico a 360 gradi della coppia con problemi di fertilità. 

Per far fronte a questa delicata e complessa esigenza, è stato potenziato il servizio di sostegno psicologico al Centro di Fisiopatologia della Riproduzione Umana dell’ospedale del Delta a Lagosanto. 

Un’attività, gestita dalla psicologa psicoterapeuta Anna Maria Leone recentemente entrata in servizio alla PMA del Delta, che richiede una particolare sensibilità e professionalità per aiutare le coppie ad affrontare il percorso a ostacoli che stanno vivendo per cercare di avere un figlio. 

Il nostro centro PMA di terzo livello si conferma un’eccellenza a livello nazionale e internazionale – dichiara il direttore Andrea Gallinelli – per sostenere la coppia in tutto il percorso di procreazione assistita, molto impegnativo sia a livello fisico che emotivoLe nostre attività con tecniche all’avanguardia non possono prescindere da un adeguato appoggio psicologico, per non far sentire la coppia abbandonata e renderla partecipe di tutto il processo. Il centro ha sempre usufruito di una consulenza psicologica per le coppie, fin dalla sua apertura nel dicembre 2017, come previsto dalla vigente normativa regionale in materia; la recente presenza della dott.ssa Leone ha tuttavia ampliato l’offerta garantendo una presenza oraria più adeguata ed una presenza più costante nei locali del centro”.

Ma non è l’unico ausilio in arrivo al Distretto Sud-Est. L’Azienda USL di Ferrara ha infatti rafforzato il punto di ascolto psicologico in gravidanza e post-parto del consultorio a Comacchio, implementando la disponibilità dell’ambulatorio psicologico attivo presso il Consultorio Familiare di Comacchio.

A fronte di maggiori bisogni, diamo maggiori risposte” osserva Cristina Meneghini, psicologa del Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale e responsabile dell’Ambulatorio Psicologico per l’Aiuto in Gravidanza e nel Post Parto -. Da quando è attivo il progetto ministeriale di screening delle difficoltà emotive delle donne in gravidanza e nel post partum, complice anche la pandemia, il bisogno psicologico è esploso. E noi ci facciamo trovare pronti per non far sentire sole le donne e i genitori nell’affrontare le difficoltà o i possibili eventi critici legati alla gravidanza e alla nascita di un figlio”.