Nel corso della costante attività di controllo volta ad assicurare il rispetto delle misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da diffusione di coronavirus (COVID-19), la Tenenza della Guardia di Finanza di Codigoro ha individuato e sanzionato un salone di parrucchiere sui lidi comacchiesi, risultato aperto nonostante il divieto imposto dal DPCM del 26 aprile 2020.

L’attività ispettiva è scattata quando i militari hanno notato all’esterno del locale, un sacco per i rifiuti contenente alcuni flaconi di shampoo per capelli, evidentemente utilizzato di recente. Ad un secondo passaggio, qualche ora più tardi, i finanzieri hanno visto il titolare del salone di parrucchiere servire un cliente per un taglio di capelli.

Oltre ad essere stato sanzionato, l’esercizio commerciale verrà segnalato al Prefetto di Ferrara per la proposta di chiusura da 5 a 30 giorni.