Siglato un accordo fra i comuni per consentire la circolazione dei cittadini

Una novità importante attende da oggi, mercoledì 6 maggio, i cittadini di Comacchio, Argenta e Ravenna, divise dalle appartenenze provinciali ma territorialmente contigue. I tre Comuni hanno infatti siglato un accordo per la mobilità fra le rispettive aree territoriali per consentire la circolazione dei cittadini.

Questa iniziativa si allinea alle disposizioni contenute nell’ordinanza Rer n. 74 del 30 aprile 2020.

La circolazione dei cittadini tra i territori del Comune di Ravenna (Provincia di Ravenna), del Comune di Comacchio (Provincia di Ferrara) e del Comune di Argenta (Provincia di Ferrara) è consentita al fine di usufruire di tutti i servizi ed attività ammessi dallo stesso Dpcm del 26 aprile offerti da esercizi, attività e servizi pubblici e privati che si trovano ubicati nei comuni oggetto del presente accordo.

Gli spostamenti dovranno avvenire nel rispetto delle vigenti misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Si ricorda che le situazioni di necessità riconosciute sono l’acquisto di beni o servizi di prima necessità, l’accesso a servizi territoriali, scolastici, sanitari, professionali, le esigenze manutentive di seconde case e la coltivazione di appezzamenti agricoli. Ogni spostamento è consentito in forma individuale e con rientro in giornata. Resta invariato il divieto di svolgere attività motoria o sportiva fuori dell’ambito provinciale.

L’accordo fra i Comuni decorre da oggi, 5 maggio, fino a revoca.