Su 322 tamponi refertati 16 sono risultati positivi

Nella giornata di ieri, 25 aprile, è scomparsa all’ospedale di Cona una donna di 80 anni residente a Portomaggiore.

I decessi causati da Covid-19 salgono a un totale drammatico di 116 persone che hanno perso la vita nella provincia di Ferrara. 9 sono i residenti fuori provincia, 2 fuori regione e 102 fra residenti di Ferrara e provincia: 22 Ferrara, 16 Cento (1 ospite struttura di Ferrara), 3 Voghiera, 2 Goro, 4 Poggio Renatico (2 ospite di una casa famiglia), 2 Copparo, 2 Ostellato, 4 Fiscaglia, 26 Argenta (7 residenti ad Argenta, 2 ospiti della casa residenziale “La Fiorana”, 14 ospiti della casa residenziale “Manica”, 3 ospiti della casa residenziale “Villa Aurora”), 3 Codigoro (1 ospite di una casa famiglia), 4 Mesola (1 ospite della Comunità Alloggio Bosco Mesola), 2 Terre del Reno, 3 Bondeno, 2 Jolanda di Savoia, 1 Tresignana, 4 Comacchio (1 ospite delll’hospice di Codigoro), 3 Portomaggiore, 2 Riva del Po (1 Ospite della Casa Protetta Capatti di Riva del Po).

Si registrano inoltre 16 nuovi casi risultati positivi a coronavirus, sui 322 tamponi refertati. Fra i nuovi positivi 3 sono di Argenta, 1 di Bondeno, 2 di Cento, 3 di Codigoro, 1 di Comacchio, 1 di Ferrara, 1 di Fiscaglia, 1 di Jolanda, 1 di Portomaggiore, 1 di Riva del Reno e 1 di Terre del Reno. In attesa di referto rimangono 81 tamponi.

Per quanto riguarda i ricoveri, i dati sono riferiti alla giornata di ieri 25 aprile, all’ospedale di Cona sono stati ricoverati 16 pazienti (fra cui 1 residente fuori provincia), all’ospedale del Delta sono 3, mentre all’ospedale di Cento si registra un nuovo ricovero di un residente di Cento per cui si sospetta la positività al virus. Al proprio domicilio si trovano 9 nuovi pazienti risultati positivi a coronavirus.

Nella giornata di sabato 25 aprile, una donna di Ferrara è stata dimessa dall’ospedale di Cona. Ad oggi sono complessivamente 143 le persone dimesse dall’ospedale S.Anna. Dall’ospedale del Delta sono invece 48 le persone dimesse.

Complessivamente i casi in provincia di Ferrara sono 900, così distribuiti per Comune:

  • 35 residenti al di fuori della provincia di Ferrara
  • Argenta: 177
  • Bondeno: 41
  • Cento 94
  • Codigoro: 79
  • Comacchio: 43
  • Copparo: 18
  • Ferrara: 217
  • Fiscaglia: 21
  • Goro: 10
  • Jolanda di Savoia: 6
  • Lagosanto: 11
  • Masi Torello: 3
  • Mesola: 10
  • Ostellato: 12
  • Poggio Renatico: 29
  • Portomaggiore: 30
  • Riva del Po: 8
  • Terre del Reno: 17
  • Tresignana: 10
  • Vigarano Mainarda: 13
  • Voghiera: 16

Fra questi attualmente 393 sono ricoverati in ospedale e 507 si trovano in isolamento al proprio domicilio.

Fra i dipendenti dell’ospedale S. Anna sono 27 quelli fino ad ora risultati positivi a Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. Attualmente sono 13 quelli che risultano positivi e 14 i dipendenti che si sono negativizzati.

 

AGGIORNAMENTO REGIONALE

24.450 i casi positivi in Emilia-Romagna, 241 in più rispetto a ieri. 208 le nuove guarigioni (8.723 in totale) e calano i casi positivi attivi. Quelli lievi in isolamento a domicilio sono 8.577 (+19).

Sono 5.045 i tamponi in più rispetto a ieri (161.928 in totale). Sempre in diminuzione i ricoverati nei reparti Covid (-1). I nuovi decessi sono 39. Ieri arrivato da Roma un nuovo contingente di 15 infermieri volontari assegnati all’Emilia-Romagna.

 

AGGIORNAMENTO NAZIONALE

A oggi, 26 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è in Italia 197.675, con un incremento rispetto a ieri di 2.324 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 106.103, con un incremento di 256 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 2.009 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 93 pazienti rispetto a ieri.
21.372 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 161 pazienti rispetto a ieri.
82.722 persone, pari al 78% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.
Rispetto a ieri i deceduti sono 260 e portano il totale a 26.644. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 64.928, con un incremento di 1.808 persone rispetto a ieri.