13 nuovi casi positivi, nessun nuovo ricovero in terapia intensiva

Altri due decessi si aggiungono oggi alla triste lista delle vittime di coronavirus nella provincia di Ferrara. Nella giornata di oggi, mercoledì 8 aprile, all’ospedale di Cona, dov’era ricoverata in terapia intensiva, si è spenta una donna di 78 anni residente ad Argenta. All’ospedale del Delta è deceduta un’anziana, sempre di Argenta, di 91 anni.

Sono 55 le persone decedute in provincia di Ferrara per Covid-19. Fra queste 47 erano residenti a Ferrara e provincia: 16 di Ferrara, 8 di Cento, 2 di Voghiera, 1 di Goro, 1 di Poggio Renatico, 2 di Copparo, 1 di Ostellato, 1 di Fiscaglia, 8 di Argenta (6 residenti ad Argenta e 2 ospiti della casa residenziale “La Fiorana”), 1 di Codigoro, 1 di Mesola, 1 di Terre del Reno, 2 di Bondeno, 1 di Jolanda di Savoia e 1 di Tresignana. A questi si aggiungono 6 decessi di residenti fuori provincia (1 di Pieve di Cento, 1 di Molinella, 1 di Baricella, 2 di Piacenza e 1 di Finale Emilia) e 2 residenti fuori Regione (1 residente di Sermide e 1 di Chioggia, ospite in una struttura di Comacchio).

Sempre nel ferrarese, su 75 tamponi refertati, sono poi stati individuati 16 nuovi casi di positività a Coronavirus. Fra questi ci sono 3 persone di Cento, 1 di Bondeno, 1 di Comacchio, 1 di Copparo, 3 di Ferrara, 1 di Fiscaglia, 1 di Jolanda di Savoia, 1 di Riva Del Po, 2 di Vigarano Mainarda, e altre due residenti fuori dalla provincia estense.

L’Usl di Ferrara registra, ad oggi, 514 casi positivi di residenti in provincia di Ferrara, ai quali si aggiungono 25 persone risultate positive residenti fuori provincia. Ieri i casi positivi registrati erano (in totale) 514: dall’azienda sanitaria fanno sapere che alcuni dati riportati nel bollettino di oggi si discostano da quelli registrati in precedenza perchè il Dipartimento di Sanità Pubblica (come tutti i medesimi Dipartimenti della regione) sta aggiornando il software gestionale di elaborazione dei dati, passando a un programma più adeguato.

Il totale di campioni in attesa di esito nell’ultima giornata è 111.

Sono 28 i nuovi ricoveri in ospedale di persone Covid positive o sospette, fra cui 1 residenti fuori dalla provincia di Ferrara (ricoverato a Lagosanto): 15 pazienti sono stati ricoverati all’ospedale di Cona, nessuno in terapia intensiva, per 6 è stata confermata la positività e per altri 9 vi è il sospetto. All’ospedale del Delta sono invece stati ricoverate 13 persone, fra cui 5 risultati positivi a Covid e 8 per i quali si sospetta la positività, anche qui non ci sono stati nuovi ingressi in terapia intensiva. Al proprio domicilio sono invece seguite 11 nuove persone, tutti residenti in provincia tranne uno.

Nelle ultime 24 ore sono poi entrate in isolamento domicialiare 40 persone. Si tratta di persone che sono entrate a contatto con una persona Covid positiva, o che sono rientrati dall’estero, ma non hanno ancora fatto il tampone e non presentano sintomi. Sono poi 13 le persone entrate in sorveglianza telefonica nell’ultima giornata: fra questi ci sono persone che hanno avuto un “contatto di un contatto”, asintomatici, monitorate dal Dipartimento di Sanità Pubblica Usl, ogni giorno per due settimane.

45 residenti in provincia di Ferrara sono usciti dall’isolamento domiciliare o dalla sorveglianza telefonica. Sono poi state dimesse, perchè considerate guarite, 6 persone: una donna di Ferrara di 60 anni, un 49enne di Ferrara, una donna di 34 anni residente a Vigarano Mainarda, un uomo di Occhiobello di 56 anni, un 63enne di Ferrara e una donna di Bondeno di 77 anni. Complessivamente sono 79 le persone che, a partire dal 13 marzo 2020 e fino a ieri, 7 aprile 2020, sono state dimesse dall’Ospedale di Cona.

(Tali dati, tranne i decessi che vengono aggiornati in tempo reale, sono riferiti alla giornata di ieri, 7 aprile).

 

L’AGGIORNAMENTO REGIONALE

Sono 18.234 casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 409 in più rispetto a ieri. Mentre sono 78.367 i test effettuati, 3.176 in più. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi, mercoledì 8 aprile, sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. In Provincia di Ravenna i nuovi contagi sono appena 8, ma c’è purtroppo anche un decesso.

Complessivamente, sono 7.864 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (3 in più rispetto a ieri). 361 le persone ricoverate in terapia intensiva: 5 in meno rispetto a ieri.  Purtroppo, si registrano 54 nuovi decessi: 41 uomini e 13 donne.

Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 2.890 (293 in più rispetto a ieri), delle quali 1.747 riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 1.143 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Per quanto riguarda i decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 11 residenti nella provincia di Piacenza, 16 in quella di Parma, 8 in quella di Reggio Emilia,5 in quella di Modena, 7 in quella di Bologna (nessuno nel territorio imolese), 2 nella provincia di Forlì-Cesena (1 a Forlì e 1 a Cesena), 1 a Ferrara, 1 in quella di Rimini, 1 a Ravenna e 2 fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 2.980 a Piacenza (27 in più rispetto a ieri),  2.395 Parma (30 in più), 3.352 Reggio Emilia (137 in più), 2.811  Modena (53 in più), 2.433 Bologna (99 in più), 325 Imola (3 in più), 538 Ferrara (16 in più),  746 Ravenna (8 in più), 1.058  Forlì-Cesena (di cui  585 Forlì, 21 in più rispetto a ieri, e 473 a Cesena,3 in più),  1.596 Rimini (12 in più).

(Dati da Regione Emilia-Romagna)

 

L’AGGIORNAMENTO NAZIONALE

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 95.262 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 139.422 i casi totali.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 28.545 in Lombardia, 13.110 in Emilia-Romagna, 10.989 in Piemonte, 10.171 in Veneto, 5.557 in Toscana, 3.562 nelle Marche, 3.245 in Liguria, 3.448 nel Lazio, 1.940 nella Provincia autonoma di Trento,  2.859 in Campania, 2.238 in Puglia, 1.415 in Friuli Venezia Giulia, 1.893 in Sicilia, 1.534 in Abruzzo, 1.281 nella Provincia autonoma di Bolzano, 823 in Umbria, 840 in Sardegna, 755 in Calabria, 606 in Valle d’Aosta, 270 in Basilicata e 181 in Molise.

Sono 26.491 le persone guarite. I deceduti sono 17.669, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

(Dati Protezione Civile)