Capi d’abbigliamento unici caratterizzati da stampe artistiche

Un e-commerce impegnato nella vendita di capi d’abbigliamento, come felpe e t-shirt, con le stampe di disegni, ritratti o texture artistiche di creativi. Questo il progetto intrapreso da due giovani emiliano-romagnoli, impegnati nel tentativo di far conoscere artisti che in questo modo hanno un’occasione innovativa di far conoscere la propria arte.

Ormai al giorno d’oggi è facile spegnere la motivazione e l’entusiasmo di un giovane piccolo artista, anche perché è veramente difficile sfondare in questo campo e spesso si perde quella voglia di fare e quell’energia che invece si dovrebbe enfatizzare nel cuore di ognuno”. Mariachiara Dalpozzo, 24enne originaria di Lugo, racconta così l’idea che ha dato vita al progetto. “L’opportunità di guadagnare anche piccole somme di denaro attraverso la creatività, dà moltissima energia ai giovani artisti che si mettono in contatto con noi”.

IL PROGETTO

Crystal Eye è un negozio online molto particolare: mette in vendita capi d’abbigliamento con stampe di disegni o fotografie artistiche fornite dagli artisti che si interessano al progetto.

I giovani creativi che vogliono valorizzare il proprio estro artistico mandano i loro disegni. A questo punto vengono stampati su t-shirt o felpa, e, appena il capo viene acquistato tramite lo shop del sito, guadagnano automaticamente il 20% del prezzo totale.

Viene inoltre fornito un codice ad ognuno da inviare ad amici: inserendolo al checkout si ha diritto a un 10% di sconto, e, allo stesso tempo, l’artista percepisce un 10% dalla vendita. 

Non diamo valore solo al prodotto in se ma anche a tutto il duro lavoro che un artista ci impiega per realizzare l’opera d’arte che c’è dietro”, raccontano i due ideatori.

Dopo aver progettato l’idea dell’e-commerce, grazie all’intervento del giovane informatico ferrarese Alessio Bussolari, verso fine Settembre il sito è stato lanciato sul web. “Prima di mettere tutto online, abbiamo fatto tantissime stampe per essere sicuri della qualità e della perfezione del prodotto riuscito, quindi ci è voluto parecchio tempo ma quella sera è stata un’emozione grandissima per me e per Alessio”, racconta con emozione ed entusiasmo l’ideatrice di Crystal Eye.

A Ferrara è avvenuto l’incontro con le prime due artiste ferraresi, che hanno visto le loro opere diventare i primi prodotti artistici “special Guest” ad essere apparsi nello shop. All’oggi sono 32 gli artisti che hanno avuto visibilità con le loro “opere stampate su stoffa”, e già oltre 100 ragazzi si sono detti interessati a collaborare al progetto.

Inizialmente l’avevo ideato solo per me stessa come artista, – racconta Mariachiara Dalpozzo – ma pian piano siamo arrivati allidea che le cose belle vanno per forza condivise. Grazie a Crystal Eye ora siamo pronti a far emergere quei piccoli artisti che inseguono il loro sogno senza mai riuscire a gridarlo al mondo, e magari perché no, facendogli anche guadagnare qualcosina”. 

Fra le novità dell’e-commerce si è da poco aggiunto anche uno spazio che combina la solidarietà alla creatività dei più piccoli. I due giovani ideatori hanno infatti lanciato un’iniziativa per supportare i reparti pediatrici degli ospedali. I genitori potranno infatti inviare i disegni dei propri figli a Crystal Eye, che alla fine sorteggerà il vincitore che potrà scegliere a quale struttura ospedaliera devolvere l’incasso netto della vendita di queste originali opere d’arte.