31 i decessi registrati per Covid-19

Oggi, martedì 31 marzo, in provincia di Ferrara si sono registrati 14 nuovi casi di positività, che porta il numero totale, dall’inizio dell’epidemia, a 321. Fra i nuovi casi, 1 è un residente fuori dalla provincia estense, sono dunque 13 i nuovi positivi residenti nel ferrarese.

Oggi si è purtroppo aggiunto un nuovo decesso, che porta il totale dal 24 febbraio a 31. Si tratta di una donna residente a Ferrara di 75 anni, scomparsa all’ospedale del Delta di Lagosanto.

Complessivamente i casi di residenti nel territorio ferrarese sono ad oggi 308, così distribuiti per Comune:

  • 30 Argenta (+1 rispetto all’aggiornamento di ieri)
  • 10 Bondeno 
  • 34 Cento (+1)
  • 15 Codigoro (+1)
  • 14 Comacchio
  • 10 Copparo (+1)
  • 135 Ferrara (+7)
  • 5 Fiscaglia
  • 2 Goro
  • 2 Lagosanto (+1)
  • 4 Mesola (+1)
  • 4 Ostellato 
  • 7 Poggio Renatico 
  • 9 Portomaggiore
  • 4 Riva del Po
  • 2 Terre del Reno 
  • 4 Tresignana
  • 7 Vigarano Mainarda
  • 10 Voghiera

A questi si aggiungono complessivamente 13 casi di positività di residenti fuori comune.

Sono 6 le persone che sono state ricoverate per sospetto Covid-19, nessuno in terapia intensiva. Per questi ancora il tampone è in attesa di referto.

Oggi è pervenuto il risultato per 46 tamponi, ne sono stati effettuati 186 nuovi e il totale, per i quali si attende l’esito, è ora 277.

Le persone in isolamento domiciliare sono 43, cui si aggiungono 33 in sorveglianza telefonica. Isolamento e sorveglianza che sono invece terminati per 35 persone, fra cui oggi non si registrano guarigioni, ma purtroppo un decesso.

Il riepilogo dell’attività dal 24 febbraio a oggi (31 marzo, ore 18) è il seguente:

  • Totale soggetti sottoposti a sorveglianza: 1789
  • Totale sorveglianza conclusa: 776
  • Totale tamponi positivi: 321 (13 residenti fuori provincia)
  • Totale deceduti: 31. 29 residenti in provincia di Ferrara (12 di Ferrara, 6 di Cento, 2 di Voghiera, 1 di Goro, 1 di Poggio Renatico, 1 di Copparo, 1 di Ostellato, 1 di Fiscaglia, 2 di Argenta, 1 di Codigoro e 1 di Mesola) a cui si aggiungono 2 persone che risiedevano fuori provincia (1 a Pieve di Cento e 1 a Molinella).

I dati si riferiscono al bollettino giornaliero delle 18 fornito dall’Azienda USL di Ferrara.

 

L’AGGIORNAMENTO REGIONALE

14.074 casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 543 in più rispetto a ieri; 54.532 i test effettuati,3.542 in più. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi, martedì 31 marzo, sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Complessivamente, sono 6.069 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (173 in più rispetto a ieri); quelle ricoverate in terapia intensiva sono 353, 2 in più rispetto a ieri. I decessi sono purtroppo passati da 1.538 a 1.644: 106 in più, quindi, di cui 65 uomini e 41 donne (il dato ricomprende persone venute a mancare nei giorni scorsi).

Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 1.477 (250 in più rispetto a ieri), 1.117 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 360 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Per quanto riguarda i decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 27 residenti nella provincia di Piacenza, 25 in quella di Parma, 23 in quella di Reggio Emilia, 10 in quella di Modena, 11 in quella di Bologna (di cui 1 in territorio imolese), 1 in quella diFerrara, 5 in quella di Ravenna, 1 nel forlivese, 1 in quella di Rimini.Due decessi si riferiscono a residenti fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 2.635 (119 in più rispetto a ieri), Parma 1.933 (74 in più), Reggio Emilia 2.307 (99 in più), Modena 2.222 (85 in più), Bologna 1.680 (61 in più), Imola 260 (7 in più), Ferrara 320 (14 in più), Ravenna 580 (12 in più), Forlì-Cesena 730 (di cui 366 a Forlì, 23 in più rispetto a ieri, e 364 a Cesena, 24 in più), Rimini 1.407 (25 in più).

(Dati da Regione Emilia-Romagna)

 

L’AGGIORNAMENTO NAZIONALE

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 77.635 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 105.792 i casi totali.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 25.124 in Lombardia, 10.953 in Emilia-Romagna, 7.850 in Veneto, 8.082 in Piemonte, 4.226 in Toscana, 3.352 nelle Marche, 2.508 in Liguria, 2.642 nel Lazio, 1.871 in Campania, 1.389 nella Provincia autonoma di Trento, 1.654 in Puglia, 1.160 in Friuli Venezia Giulia, 1.492 in Sicilia, 1.191 in Abruzzo, 1.142 nella Provincia autonoma di Bolzano, 851 in Umbria, 657 in Sardegna, 606 in Calabria, 552 in Valle d’Aosta, 216 in Basilicata e 117 in Molise.

Sono 15.729 le persone guarite. I deceduti sono 12.428, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

(Dati Protezione Civile)