Per i pazienti che ritiravano i farmaci presso il servizio di erogazione diretta e non possono uscire di casa

Il Servizio di Erogazione Diretta Farmaci dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, grazie all’attività dei volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana, offre un servizio di consegna a domicilio dei farmaci solo ed esclusivamente per i pazienti che hanno attiva una prescrizione o un piano terapeutico di farmaci ad esclusiva erogazione diretta e che sono in quarantena presso la loro abitazione o che realmente non possono uscire (per stato di salute o condizioni fisiche particolari ), e che non  dispongono di una rete familiare o di vicinato che possa recuperare il medicinale per conto loro.

Pertanto, il servizio è destinato esclusivamente ai pazienti che ritiravano i farmaci presso il servizio di erogazione diretta e non possono uscire di casa.

Per attivare il servizio è necessario telefonare all’Erogazione Diretta dell’Ospedale di Cona (telefono: 0532-237372 oppure 236653). Il farmacista controllerà nelle banche dati la terapia in corso ed attiverà la consegna a domicilio.

L’azienda ospedaliera-universitaria di Ferrara chiede la massima collaborazione per consentire la consegna ai pazienti che sono in effettiva difficoltà. Nel caso il paziente possa muoversi o abbia parenti/conoscenti che possano farlo per lui, è invitato a presentarsi al consueto punto di erogazione diretta.

Si ricorda inoltre che il Servizio di Erogazione Diretta Farmaci presso l’ospedale di Cona è regolarmente aperto nei consueti orari: da lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle 16.30; sabato, dalle ore 09.00 alle 13.30.