A Final di Rero e nel comune di Copparo, ponte Marighella

Sono stati intensificati i controlli della Polizia provinciale sul ponte di Final di Rero a Tresigallo, per far rispettare il divieto di transito dei veicoli di massa a pieno carico superiore a 12 tonnellate, spiega la Provincia di Ferrara in una nota.

Un provvedimento di limitazione che si è reso necessario per motivi di sicurezza, dopo alcuni rilievi eseguiti dai tecnici della Provincia, a seguito dei quali sono stati riscontrati segni di degrado avanzato nelle travi che sostengono la struttura.

È stato poi dato incarico a un ingegnere strutturista di eseguire le verifiche di sicurezza strutturale sull’opera, il cui esito ha stabilito che il ponte nello stato attuale risulta del tutto inadeguato all’uso previsto per i ponti di prima categoria e pertanto non possono essere ammessi i veicoli aventi massa totale superiore alle 12 tonnellate.

L’ordinanza è stata emanata lo scorso 31 gennaio e da allora gli agenti provinciali hanno elevato una sessantina di verbali per chi non rispetta i divieti introdotti.

Una decina di sanzioni sono state elevate anche per un analogo divieto sul ponte Marighella in comune di Copparo.

“Comprendo le difficoltà degli autotrasportatori che devono fare percorsi alternativi più lunghi, ma dobbiamo invitare tutti al rispetto dell’ordinanza per evitare conseguenze anche gravi – dice il comandante della Polizia provinciale Claudio Castagnoli – e perciò continueremo ad assicurare la nostra attività di vigilanza per tutelare innanzitutto la sicurezza e l’incolumità delle persone”.