Si era reso autore di violenze domestiche

Nella giornata di ieri in Cento i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia Carabinieri traevano in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate e maltrattamenti contro familiari un 29enne marocchino residente a Cento il quale, precedentemente allontanato dalla casa familiare dal padre convivente, nel corso della serata del 29 gennaio si rendeva autore di un ennesimo episodio di violenza familiare tentando di accedere nell’abitazione contro l’espressa volontà dei familiari. L’uomo, nel tentativo di guadagnare la porta d’ingresso dell’appartamento, sferrava un calcio ad uno dei militari operanti nel frattempo giunti perché chiamati dai familiari.