L’appuntamento a Bondeno

Ha riscosso successo, spiegano i promotori in una nota, la passeggiata al tramonto che si è svolta a Bondeno il 28 giugno scorso. Quasi un centinaio gli iscritti che quest’anno si sono presentati al Parco della Struttura Sanitaria Borselli di Bondeno per fare una piacevole camminata/passeggiata nel verde che circonda la città di Bondeno e che per l’occasione ha voluto unire l’interesse e la conoscenza del territorio locale attraverso un concorso fotografico per tutti gli appassionati. La passeggiata è stata anche l’occasione per promuovere l’attività fisica e mantenersi “in salute”.

Il gruppo di cammino quest’anno è stato accompagnato dal dr. Giovanni Grazzi, professionista del Centro di medicina dello Sport dell’Azienda USL che durante la passeggiata fornito indicazioni su come trarre maggiori benefici dall’esercizio fisico con particolare riferimento alla “dose” migliore di attività fisica che ciascun soggetto in base alle diverse problematiche di salute deve svolgere. Al gruppo hanno aderito anche ex pazienti seguiti dal Centro stesso che hanno voluto per l’occasione dare un loro contributo per presentare i benefici dell’esercizio fisico. Gli ex pazienti, infatti, pur avendo avuto qualche problema di salute, hanno recuperato integrando le terapie abituali con l’attività fisica adattata.

Tra i tanti partecipanti anche gli appassionati di Nordic Walking che hanno effettuato la camminata più veloce affrontando il percorso di 9 km. Grande adesione anche di famiglie e persone che per l’occasione hanno portato il loro cane per fare il giro panoramico del territorio bondenese. L’iniziativa si è conclusa poi in Piazza a Bondeno con un rinfresco organizzato da Gruppo Lumi che ha offerto a tutti i partecipanti un buffet di frutta e verdura e non solo … anche cibi sfiziosi come piadina farcita, crescentine. Un insieme di alimenti tra “sacro e profano” per dimostrare che tutti i cibi, se assunti in maniera misurata, possono allietare il palato e non creare problemi di salute.

L’iniziativa rientra nelle numerose attività di promozione della salute organizzate in collaborazione con i professionisti del Centro di Medicina dello Sport dell’Azienda USL, seguito dal dr. Marco Cristofori, che ha avviato un piano che ha l’obiettivo di recuperare lo stato di benessere fisico, attraverso la pratica sportiva.

Il Piano della Prevenzione della Regione Emilia Romagna 2015-2018, in particolare, presta attenzione alla promozione della salute mediante l’attività motoria per pazienti e persone che possono maggiormente beneficiare della “camminata”: soggetti in sovrappeso, obesi, diabetici compensati.

Si tratta, come è avvenuto martedì a Bondeno,di camminate non agonistiche, che hanno come obiettivo principale quello di incentivare uno stile di vita sano tramite il movimento all’aria aperta.