28 settembre 2012 - Ferrara, Cronaca, Eventi

Lotta alla mafia e alla criminalità "dal basso"

Ferrara - Si terrà dal 3 al 6 settembre la Festa della Legalità e Responsabilità, organizzata dal Comune di Ferrara in collaborazione con istituzioni e associazioni cittadine.

Stamattina in Comune è stato illustrato il programma dell'iniziativa, giunta al terzo appuntamento consecutivo, dall'’assessore alla Sanità, Servizi alla Persona e Immigrazione Chiara Sapigni, dal viceprefetto di Ferrara Carlo Torlontano e il coordinatore locale dell'associazione Libera Donato La Muscatella, in rappresentanza del Comitato Scientifico Festa della Legalità e Responsabilità.

La Festa è una rassegna di eventi divulgativi, seminariali e conviviali con l'unico comune denominatore della lotta alle mafie, nell'ambito del progetto Ferrara Città Solidale e Sicura, che vede la presenza di grandi personaggi che – su fronti diversi – sono in prima linea nel contrasto alle organizzazioni criminali: magistrati, giornalisti, docenti, esperti, sindaci, artisti.

La novità di quest'anno è l'incrocio e la collaborazione con il Festival di Internazionale, con l'inserimento nel programma ufficiale di alcune iniziative programmate. Una di queste vede la disponibilità del vicedirettore del settimanale Jacopo Zanchini, che fungerà da moderatore nell'incontro "A nord della mafia. Le infiltrazioni criminali in Emilia Romagna e nel settentrione" (Sala Estense, venerdì 5 ottobre alle 15), con protagonista il giornalista d'inchiesta Giovanni Tizian e il docente Marco Magri.

Un'altra collaborazione importante da segnalare è quella con il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Ferrara, che grazie al progetto MaCro - Laboratorio interdisciplinare di studi sulla mafia - rende possibile la presentazione della recente ricerca di Enzo Ciconte sulle infiltrazioni mafiose nella nostra regione.

Il lavoro sarà presentato mercoledì 3 ottobre alle ore 17, nell'ambito dell'iniziativa "Le mafie in Emilia Romagna: tentativi di infiltrazione e strumenti di contrasto", da Giovanni Sacchini, ricercatore del Servizio Politiche per la sicurezza della Regione Emilia Romagna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.