25 settembre 2012 - Ferrara, Cronaca, Eventi

50.000 golosi all'Europa in Piazza

Ferrara - Che la manifestazione dello scorso fine settimana "L'Europa in Piazza" avesse avuto successo lo si era capito dalla calca che riempiva l'anello della piazza Ariostea e dalle code chilometriche agli stand gastronomici, ma a darne conferma arrivano anche i commenti degli organizzatori e degli enti promotori.

La fiera del commercio ambulante è infatti la "cronaca di un successo annunciato". Per il secondo anno consecutivo, grazie ad un operazione combinata voluta ed organizzata da Ascom Confcommercio Ferrara e FIVA (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) nell' intenzione di valorizzare il centro storico, le eccellenze e, perchè no?!?, le stramberie di circa 120 ambulanti, provenienti, fra gli altri paesi da Belgio, Argentina, Israele, Spagna, Irlanda e Francia, con una carovana di oltre 250 operatori hanno allietato l'ultimo fine settimana estivo della città - soggiornando, tra l'altro, nelle strutture ricettive del centro.

Di concerto con l'esposizone "Automotostoriche" e dalla tappa del trofeo Nuvolari si è dunque creato un vortice di vivacità che - qualche volta - a Ferrara latita.

"Le manifestazioni che hanno reso vivo lo scorso week end dal titolo Solo a Ferrara eventi unici in centro storico, sono andati oltre le piu rosee aspettative in termini di affluenza - spiega il presidente di Ascom Giulio Felloni - abbiamo proposto un ampio ed indovinato ventaglio dalla gastronomia da ogni angolo del vecchio Continente, all'oggettistica, dalle auto e moto storiche fino alla moda, Insomma appuntamenti in grado di accontentare tutti i gusti".

Un appuntamento che ha visto anche il supporto fattivo della Fipe Confcommercio che ha proposto in una serie di ristoranti menù di ispirazione europea, dall'antipasto al dolce. Oltre 50.000 presenze contate nel lungo fine settimana che hanno reso la manifestazione "Solo a Ferrara, eventi unici in centro storico" un appuntamento capace di coinvolgere l'intera città, inserendosi di diritto e stabilmente tra i momenti più significativi e riusciti nella programmazione degli appuntamenti turistici a Ferrara.

"Sono segnali importanti ed incoraggianti di ripresa che fanno bene alla città intera. E un indicatore importante di lavoro e di strategia per un futuro di promozione concreta" conclude il presidente Felloni che ricorda come la manifestazione sia stata anche l'occasione per proporre ai turisti la Coppia di Pane (IGP) di Ferrara, con offerta libera a favore dell'Assistenza Domiciliare Oncologica (ADO).

"Il fiume ininterrotto di visitatori che si è riversato da venerdì scorso in centro e la prova provata - ricorda il direttore generale Ascom Davide Urban - che la chiave del successo sta nel realizzare eventi di buona qualità che sappiano valorizzare l'aspetto della relazione, dello stare insieme, in un clima che esalti la possibilità di riscoprire la città. E questo ero lo scopo che avevamo. Un incontro con le tradizioni gastronomiche e culturali dei paesi europei che ha colpito positivamente per la massiccia adesione del pubblico, in particolare delle famiglie" chiude il direttore Urban.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.