20 settembre 2012 - Ferrara, Agenda, Cronaca, Eventi

Pigri di tutto il mondo: unitevi!

Ferrara – Se il fine settimana vi stressa e non avete voglia di destreggiarvi fra i mille appuntamenti che offre Ferrara prendete carta e penna e segnate in agenda: il 29 e il 30 Settembre è in arrivo in città il 9° Raduno Universale dei Pigri.

L’appuntamento per tutti quelli che si sentono chiamati all’appello al Giardino delle Duchesse: la manifestazion, organizzata dall’Associazione culturale Ferrara Off, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Ferrara è dedicato a quanti hanno voglia di divertirsi rallentando i ritmi della vita e risparmiare le forze per qualcosa di più piacevole.

L’ evento è ideato e organizzato da Gianni Fantoni, Presidente dell’Associazione culturale Ferrara Off nonché Capo de Il Club dei Pigri, con il sostegno dell'Assessorato alle Attività Produttive di concerto con l'Assessorato alla Cultura.

Giunto alla nona edizione dalla prima del 2004 in Val d’Aosta si arriva a questa dopo averne saltate sette “per pigrizia”, e con questo spirito goliardico si svolgerà il nuovo appuntamento a Ferrara, città emiliana “senza salite”, Patrimonio dell’Umanità secondo l’Unesco e famosa per il suo lento divenire.

Tante le proposte a chilometri zero, dai ristoranti che propongono un menù dove l’utilizzo del coltello non è previsto perché ritenuto “faticoso”, un vero e proprio parco a tema chiamato “Pigroland”, in cui saranno esposte opere ludico-concettuali: il Monolite del Pigro (un materasso nero, in piedi, di kubrickiana ispirazione), la chitarra con una corda sola, un dado a 6 facce tutte uguali, il cubo di Rubik opportunamente adattato ai meno volenterosi e di semplicissima soluzione, il palo della cuccagna alto solo un metro, coni gelato motorizzati a pile e così via.

L’iniziativa si completa anche dal punto di vista artistico con un progetto ideato da Gianni Fantoni e messo a punto con Maria Livia Brunelli. Presso la MLB Home Gallery saranno presenti le sorprendenti installazioni di Ketty Tagliatti, Stefano Bombardieri e Marco

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.