17 settembre 2012 - Ferrara, Cronaca

Ottantenne derubata in casa: bottino da 15.000 euro

Ferrara – Un'altra persona anziana è finita nelle maglie dei nuovi ladri d'appartamento.

Venerdì passato la signora – quasi ottantenne, casalinga, pensionata e residente a Ferrara – si è recata presso la Caserma dei Carabinieri di via del Campo per denunciare di aver subito “una truffa”.

Secondo il racconto della signora, alla porta del suo appartamento, in uno stabile di via Compagnoni, si sarebbero presentate due donne che, con il pretesto di chiedere il numero di telefono dell'amministratore di condominio,sono riuscite ad introdursi in casa.

A quel punto, distraendo l'anziana, avrebbero fatto in modo da far entrare anche una terza persona, che – mentre le due donne la tenevano impegnata - avrebbe sottratto circa 7.000 euro in contanti e gioielli e preziosi per 8.000 euro dalla camera da letto. La signora si sarebbe accorta di essere stata derubata solo quando le donne erano già andate via.

Anche se la signora ha creduto di aver subito una truffa, i Carabinieri di Ferrara specificano che questo tipo di reato, solitamente perpetrato a danno di persone anziane così come per le truffe, è in realtà un furto aggravato, anche se solitamente il raggiro è l'arma usata dai ladri per intrufolarsi in casa delle proprie vittime.

I Carabinieri confermano che per le vittime il danno ed il rammarico sono sempre pungenti ma che è sempre buona cosa andare a sporgere denuncia, in modo che le forze dell'ordine possano raccogliere elementi sufficienti per svolgere delle indagini approfondite e stabilire il modus operandi dei malviventi ai fini della prevenzione.

Gli uomini dell'arma consigliano poi di non tenere in casa somme di denaro consistenti, specie se in un'abitazione permangono per tante ore persone anziane sole, e se proprio fosse necessario di nasconderli in posti diversi, magari di dividerli, e di prestare sempre molta attenzione alle persone che frequentano la posta o le banche senza motivo apparente e – soprattutto – di non aprire l'uscio o lasciare entrare in casa degli sconosciuti, anche se mostrano tesserini di riconoscimento o sembrano chiedere solo delle informazioni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.