15 settembre 2012 - Ferrara, Cultura e Spettacoli

Riapre la scuola ospedale

Ferrara - Lunedì 17 settembre riaprono la maggior parte delle scuole ferarresi. Con l'anno scolastico 2012/13 riprende anche l'attività anche la "Scuola in Ospedale".

Nata nel 2001 all'interno del'arcispedale Sant'Anna di c.so Giovecca, l'Istituto dà continuità al diritto allo studio di bambini e bambine, ragazzi e ragazze temporaneamente ammalati e ricoverati in ospedale, spesso unico modo per offrire a loro e alle loro famiglie una continuità con la vita quotidiana esterna, improvvisamente interrotta dalla degenza ospedaliera.

Dopo un anno di sospensione le attività riprenderanno lunedì prossimo presso la nuova struttura del Sant'Anna di Cona, grazie anche alla sinergie e l'impegno di molteplici istituzioni che collaborano rendendo possibile la presenza della Scuola in Ospedale nel Reparto di Chirurgia e Clinica Pediatrica del “S. Anna” e al Dipartimento di Medicina Riabilitativa “San Giorgio”: come in altri ospedali d’Italia, il MIUR si avvale anche a Ferrara di un’intesa sottoscritta  tra l’Ufficio Scolastico Territoriale di Ferrara diretto da Antimo Ponticiello, l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara (direttore generale Gabriele Rinaldi), il Comune e la Provincia nelle rispettive persone del sindaco Tiziano Tagliani e della presidente Marcella Zappaterra e l’Istituzione Scolastica assegnataria, che da quest’anno sarà l’Istituto Comprensivo Statale “Alda Costa” di Ferrara diretto da Stefania Musacci.

Quest’anno insegneranno in ospedale due docenti di scuola secondaria di I grado per un totale di diciotto ore settimanali, sulla base dell’organico assegnato dal Dirigente dell’ U.S.T. Nel reparto di Pediatria di Cona sarà pronta ad accogliere gli insegnanti ed i bambini, un’ampia sala destinata alle attività didattiche della Scuola e a quelle della nuova Biblioteca Biblù del C.I.R.C.I. di Ferrara.  Sarà proprio il Centro di Iniziativa e Ricerca sulla Condizione dell’Infanzia ad arredarla con un apposito e specifico progetto già avviato.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.