13 settembre 2012 - Ferrara, Agenda, Cultura e Spettacoli

Due nuovi itinerari al Museo Archeologico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ferrara - Per contribuire ad incrementare l’afflusso turistico verso il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, come tangibile segno di solidarietà e sostegno dopo le ferite del sisma di maggio, si susseguono le iniziative per promuoverne le attività.

Il Gruppo Archeologico Ferrarese propone due nuovi appuntamenti ai ferraresi e ai turisti: sabato 15 e domenica 16 dalle 11 alle 12.30 circa, giovani volontarie, coordinate dalla direttrice del museo Caterina Cornelio, proporranno due nuovi ed affascinanti itinerari con visite guidate a tema ai reperti della città etrusca di Spina, esposti nelle sale di Palazzo Costabili, detto di Ludovico il Moro.

La visita guidata di sabato sarà dedicata a alle sepolture al femminile: strumenti per filare e tessere, pentole da cucina, monili, oggetti per il trucco rivelano il “Chi è?” di alcune tombe. A saperle guardare parlano della vita, spesso breve, della defunta che era ospitata nella sepoltura.

Domenica mattina, invece, il tema prevede un tuffo nei poemi omerici, per rendere omaggio ad Eroi ed Eroine dell’epopea di Troia, raffigurati sulle bellissime ceramiche attiche che sono il vanto del nostro museo nel mondo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.