11 settembre 2012 - Ferrara, Cronaca

Banda del buco colpisce sportello in via Padova

prelevata la somma record di 190.000 euro

Ferrara - Furto alla Filiale del Monte di Paschi di Via Padova a Ferrara. Bottino di circa 190 mila euro portati via dal Bancomat all’interno dell’istituto di credito che si trova nell'immediata periferia ferrarese, zona Doro.

Ieri mattina i dipendenti della filiale, al rientro dopo la chiusura settimanale, si sono accorti dell'accaduto perché insospettiti da un malfunzionamento del sistema di allarme e da una scena che non lasciava dubbi: la cassaforte e parte del box bancomat erano stati svuotati da ignoti.

La squadra mobile di Ferrara, intervenuta sul posto dopo l'immediata richiesta della direttrice, sta indagando sui pochi elementi a disposizione.

Non si conosce ancora se una o più persone abbiano compiuto questo furto con scasso, ma non si esclude che possa trattarsi di una vera e propria banda esperta in furti del genere.

Il furto è avvenuto durante i giorni di chiusura della filiale nel week-end tra il 7 e 9 settembre molto probabilmente di notte, ovvero quando la trafficata via Padova era più libera da potenziali occhi indiscreti.

L'accesso alla filiale della Banca MPS (ex Antonveneta) è avvenuto attraverso una finestra posta sul retro del locale che affaccia sulla zona residenziale di via Enrico Fermi e viale XVII Novembre, dopo che le sbarre che la proteggevano erano state parzialmente tagliate con una fiamma ossidrica.

I dubbi degli inquirenti sono anche sul malfunzionamento del sistema di allarme che non ha operato per un improbabile guasto del sistema o perché disattivato dai malviventi.
Gli impiegati della filiale stanno procedendo con la quantificazione della somma asportata: si tratterebbe di circa 120.000 euro prelevati dalla cassaforte e di circa 70.000 euro dal bancomat, un importo molto alto se rapportaro ai proventi delle ultime rapine e furti effettuati a Ferrara.
Proventi ben diversi dai furti dei personaggi del film "La banda del buco" di Mario Amendola, con cui gli autori del furto condividono solo il modus operandi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.