4 settembre 2012 - Ferrara, Cronaca

In arrivo a Ferrara 1.500 avvisi di accertamento I.C.I.

Ferrara - L'Ufficio dei Servizi Tributari del Comune di Ferrara comunica ai cittadini che dalla prima settimana di settembre 2012 diversi contribuenti riceveranno, tramite messi notificatori, gli avvisi di accertamento I.C.I. per omessi, parziali e tardivi versamenti dell'’Imposta Comunale sugli Immobili relativi agli anni 2006, 2007 e 2008.

I Servizi Tributari del Comune precisano che, qualora gli interessati non si trovassero nelle loro residenze e domicili o nelle sedi legali al momento del passaggio dei messi notificatori, potranno ritirare di persona gli avvisi nelle sedi delle Circoscrizioni di Gaibanella, Pontelagoscuro, Porotto e Quacchio, mentre per coloro che risiedono o hanno il domicilio o ancora la sede legale nelle zone del Centro Cittadino e di Via Bologna, saranno invitati a ritirare gli atti personalmente all’Ufficio Protocollo del Comune di Ferrara, in piazza Municipio 2, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e nelle giornate di martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.

Si ricorda che gli interessati - circa 1.200 contribuenti per un totale di 1.500 avvisi - potranno rivolgersi per informazioni o chiarimenti al numero verde gratuito 800-654866, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13.

Tramite il call center è possibile anche fissare un appuntamento con gli operatori dell’Ufficio ICI, nella sede del Servizio Servizi Tributari del Comune di Ferrara in via Mons. Luigi Maverna 4 (palazzo ex Eridania, zona Stazione). Gli uffici sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, il martedì anche dalle 15 alle 17. I contribuenti potranno richiedere precisazioni in relazione agli atti emessi e, qualora si riscontrassero errori (portando l'’atto ricevuto e la documentazione ritenuta utile), chiedere di annullare o rettificare il provvedimento emesso con la presentazione di apposita istanza di riesame in autotutela.

In ogni caso, si ricorda che l'’istanza di riesame in autotutela non interrompe i termini di presentazione del ricorso alla Commissione Tributaria. In base alle disposizioni vigenti è prevista in materia di riscossione la cessazione a decorrere dal 1/1/2013 della collaborazione di Equitalia S.p.a.. Pertanto da tale data, prima di provvedere al pagamento, è opportuno contattare il numero verde 800-654866 per indicazioni inerenti le eventuali nuove modalità di versamento.

L'’ufficio I.C.I. precisa infine che nessun soggetto è autorizzato a incassare denaro direttamente al domicilio dei cittadini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti