4 settembre 2012 - Ferrara, Cronaca, Terremoto Emilia

Muore volontario ferrarese della Protezione Civile

Trasportava moduli abitativi a Sant'Agostino

Ferrara – Stamattina sulla Statale Provinciale 66, tra San Carlo e Sant’Agostino, ha perso la vita in un grave incidente stradale un volontario ferrarese della Protezione Civile, Roberto Puviani di 50 anni, conosciuto in città anche per essere il direttore della Galleria d'Arte Moderna Alba di Ferrara.

Puviani viaggiava con un collega, Alberto Finotti, su un camion messo a disposizione dalla Protezione Civile che trasportava uno dei moduli abitativi per il comune di Sant'Agostino.

Aa quanto ricostruito dai primi rilievi fatti dalle forze dell'ordine accorse sul posto, la gru del camion si sarebbe bloccata sotto il ponte di un cavalcavia, facendo ribaltare il mezzo. I passeggeri quindi sono stati sbalzati contro il tetto della cabina del camion: Puviani avrebbe battuto in maniera letale la testa, mentre il collega – trasportato all'Ospedale Sant'Anna di Cona - avrebbe riportato delle fratture al torace.

Alla famiglia di Puviani, diventato volontario da pochi mesi in seguito al terremoto, sono arrivati i messaggi di cordoglio delle autorità, da Vasco Errani a Franco Gabrielli, capo della Protezione Civile.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti