25 agosto 2012 - Ferrara, Politica

Ultimo atto per i rimborsi di Tavolazzi

Ferrara – In una nota alla stampa Valentino Tavolazzi, consigliere Ppf, comunica di aver devoluto i rimborsi dovuti dal Comune di Ferrara ai terremotati.

“Il Comune aveva chiesto al consigliere Ppf Valentino Tavolazzi la restituzione di 565,69 euro per rimborsi ritenuti illegittimi (Carlino Ferrara 23.12.11 Stefano Lolli “Tavolazzi ha gonfiato i rimborsi”), dopo che l’avvocato Tiziano Tagliani, sindaco di Ferrara, aveva trasmesso alla Procura della Repubblica un esposto. Lo aveva fatto lo stesso giorno in cui i consiglieri del Pd Francesco Portaluppi e Simone Merli avevano tenuto una conferenza stampa nella sala adiacente l’aula del Consiglio comunale, in seduta sul bilancio 2012, a seguito di pedinamenti ed accessi agli atti, dai medesimi effettuati ad hoc nei mesi precedenti – spiega Tavolazzi - Il consigliere Valentino Tavolazzi aveva scelto di pagare quanto richiesto dal Comune, per non consentire l’innesco, da parte di quest’ultimo, di ulteriori procedimenti in sede civile, che inevitabilmente avrebbero gravato sui cittadini”.

Tavolazzi poi spiega i passaggi del procedimento “Il procuratore della repubblica Patrizia Castaldini, dopo accurate indagini della guardia di finanza, dichiarava legittimi i rimborsi di cui trattasi, non riscontrava alcuna ipotesi di reato e chiedeva l’archiviazione del procedimento, dimostrando la correttezza dell’operato del consigliere. Il giudice per le indagini preliminari Monica Bighetti accoglieva la richiesta del pubblico ministero, condividendone le argomentazioni e, con decreto, archiviava definitivamente la vicenda – aggiunge - Alla luce dei fatti esposti, i legali dell’ing. Valentino Tavolazzi hanno richiesto al Comune, con lettera raccomandata inviata nei giorni scorsi (disponibile anche nel sito www.progettoperferrara.org), la restituzione dei citati rimborsi, per la somma di 565,69 euro, che il consigliere Ppf devolverà, come pubblicamente anticipato, ai terremotati”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.