La Questura di Ferrara chiude il negozio di alimentari al grattacielo

10 Agosto 2012 |  Cronaca | Ferrara |

Ferrara – I cittadini del quartiere Giardino che vivono nei pressi delle torri dei grattacielo da tempo lamentano una situazione di invivibilità della zona, a causa della presenza costante di spacciatori e delle tensioni che spesso si creano fra le diverse etnie che cercano di convivere in quella stessa area.

La scorsa settimana, a seguito di una serie di risse scoppiate fra cittadini stranieri in diversi esercizi pubblici, i residenti si erano nuovamente allarmati circa la situazione “incandescente” ed è ripartita prepotente la richiesta di un presidio di Polizia nel quartiere in questione. La mancanza di mezzi e di locali idonei della Polizia di Stato al momento non permettono la creazione di un servizio specifico per il quartiere, ma di sicuro una maggior vigilanza delle forze dell’ordine ed anche dei cittadini potrebbe calmierare un po’ la tensione.

Nell’ambito di queste strategie di controllo, il Questore di Ferrara Luigi Mauriello ha richiesto la sospensione della licenza di gestione del “Tobnik Enterprises sas”, il negozio di alimentari presso il piano terra del grattacielo, a partire da domani per i prossimi 20 giorni.

Secondo il Questore il sarebbe diventato luogo di ritrovo per persone pregiudicate con grave pericolo per la sicurezza dei cittadini e per l’ordine pubblico. La decisione è maturata per dare risposta alle preoccupazioni dei residenti della zona, a seguito delle cui innumerevoli segnalazioni e richieste d’intervento sono scattati nel tempo numerosi controlli della Questura e delle altre forze di Polizia presso il suddetto locale, in cui sono stati trovati stranieri pregiudicati. Gli stessi sono stati spesso identificati anche in occasione di schiamazzi e di furibonde liti avvenute nel giardino antistante il negozio.

Commenti

Era ora!! Cosa aspettavano

Era ora!! Cosa aspettavano che ci scappasse il morto???

Italiani brava

Italiani brava gente....
Chiudi un negozio e risolvi il problema? Magari per risolvere il problema della vendita della cocaina facciamo guadagnare meno molti dei professionisti che la comprano?

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <p> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
You24
Tavolazzi torna alla carica: Hera nasconde la verità -
I Grilli Estensi sulla sicurezza in città -
Il PD nella Cento del Futuro -
arte
Galleria Tortora Agostino -
Museo d'Arte Moderna e Contemporanea "Filippo De Pisis" -
Galleria Lux -

Contenuti più visti