6 agosto 2012 - Ferrara, Cento, Cronaca, Sport

Handball Estense trova casa al Palareno di Sant'Agostino

Ferrara - Si scalda - e non è solo un eufemismo - l'atmosfera nel mondo della pallamano ferrarese.

E' stata confermata nei giorni scorsi la notizia dell'abbandono della serie A da parte della compagine di Parma che, per motivi economici, non riesce ad allestire una squadra competitiva per la stagione agonistica che sta per prendere il via.

Dispiace per la per la simpatica formazione ducale, che oltre ad essere riconsciuta come buon vivaio di giovani talenti è anche stata capace di portare all'attenzione del grande pubblico questo sport, creando  un movimento che meriterebbe indubbiamente la vetrina della massima serie. Dovranno ripartire dalla serie A2, ma tutti ci si auspica che al più presto tornino nel massimo campionato.

La rinincia del Parma ha comportato una revisione dell'intero calendario e per questo il girone dell'Handball Estense sarà composto da sole 10 formazioni; i ferraresi esordiranno con l'ostica trasferta trentina in quel di Mezzocorona.

Mentre quindi pare assestato il "mondo-campionato" arrivano un paio di novità per la pallamano ferrarese. Innanzitutto, per l'allungamento dei tempi di recupero per  Palaboschetto - l'inagibile a caisa del sisma - il presidente Baiocchi ha trovato casa nel Palareno di Sant'Agostino.

Costretta ad abbandonare la storica palestra di via De Marchi, la pallamano ferrarese trova ospitalità in un dei Comuni maggiormente provati dal sisma. L'evento è troppo ghiotto per lasciarselo sfuggire e così la società biancoazzurra sta imbastendo una serie di iniziative sportive per raccogliere fondi per i terremotati sfruttando l'occasione di essere in una delle zone maggiormente colpite.

Altra novità in casa estense: pare ormai conclusa la trattativa con un forte terzino sinistro lituano che al 99% sarà a disposizione di Manfredini per la prossima annata sportiva. Il mercato non è ancora concluso e alla squadra di casa occorre dare un pesante rinforzo alla difesa che in questo campionato sarà particolarmente sollecitata.

Inoltre è arrivato un altro positivo riconoscimento al mondo dell'handball  giocata sotto il Castello: Andrea Ansaloni, indiscussa bandiera del movimento pallamanistico ferrarese, è stato eletto rappresentante federale degli atleti e nel prossimo quadrienno olimpico rappresenterà Ferrara e l'Emilia Romagna nel consiglio della federazione nazionale di pallamano.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.