P.A.: dove cadrà la scure della razionalizzazione

Ferrara - Con il decreto della spending review sono numeroso le novità che si affacceranno alla quotidianità dei cittadini.

Scomparirà la Prefettura di Ferrara. Secondo il decreto verranno abolite le Prefetture locali a vantaggio della creazione di una sola ‘Superprefettura’di carattere regionale, con sede nel capoluogo di regione, che ricoprirà tutte le funzioni delle sedi periferiche del Governo. Non è ancora chiaro quali saranno i tempi di questa razionalizzazione né il futuro dei dipendenti delle Prefetture attualmente operanti in tutto il Paese.

Altro riassetto è previsto per le sezioni distaccate dei Tribunali: in Emilia Romagna scompariranno 10 sezioni distaccate, fra le quali cade anche quella di Ferrara, e 34 giudici di Pace. Nella “abolenda” Provincia di Ferrara verranno quindi tagliate le sedi dei Giudici di Pace di Argenta, Cento, Codigoro, Comacchio, Copparo, Portomaggiore.

Colpo di scure anche sulla sanità pubblica: il decreto prevede infatti una “rivalutazione” del rapporto fra la popolazione residente e i posti letto nelle strutture sanitarie: 3,7 per mille contro l’attuale 4-4,1 per mille. Al momento non è possibile fare dei conteggi o previsioni precise ma – in linea di massima – in regione il computo potrebbe portare a circa 4.000 posti letto in meno, 200 di questi sparirebbero su Ferrara.

Altro capitolo dolente per la Sanità sarà il taglio del 10% dei dipendenti: in Regione saranno circa 6.500 le persone che resteranno senza lavoro – diverse centinaia in provincia di Ferrara.

Un cambiamento enorme verrà portato al numero dei dipendenti pubblici (-10% personale e -20% di dirigenti) e agli assetti interni delle società pubbliche. Si parte dal numero di dirigenti a capo di queste (al massimo è previsto un quadro di 3 persone) per finire all'obbligo di incorporare, vendere o seguire le società in house, cioè controllate per più del 90% dagli enti pubblici e che erogano servizi non ai cittadini, ma solo all’amministrazione di riferimento: in attesa che venga confermata l'applicazione di questa norma agli enti locali si calcola che rischiano di saltare un po' ovunque società di erogazione di servizi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti