29 giugno 2012 - Ferrara, Cronaca, Terremoto Emilia

I cittadini di Sant'Agostino in piazza

Ferrara - Ieri pomeriggio trecento persone hanno risposto con entusiasmo all'appello di Ascom Confcommercio "Liberiamo il Commercio, Liberiamo Sant'Agostino" che ha visto raccogliere imprenditori, commercianti, semplici cittadini ed istituzioni alla manifestazione che si è svolta alla rotatoria di via Statale alle porte di Sant'Agostino.

L'evento aveva lo scopo di sollecitare una riapertura del centro dopo i disastri del sisma del maggio scorso. "Siamo qui per gridare con forza - ha spiegato Davide Urban direttore provinciale di Ascom Confcommercio - liberiamo il commercio liberiamo Sant'Agostino e più in generale tutti i centri storici ostaggio da troppo tempo di edifici pericolanti. Dopo il terremoto, il commercio di vicinato deve riprendere: è il motore della vita di queste realtà cittadine. Se riparte il lavoro riparte la vita".

"Sant'Agostino e come Sant'Agostino tutte le realtà di questo territorio con un centro storico non possono essere vincolate da una burocrazia elefantiaca che ha volte sembra non avere fine. Sono il primo a battermi per la sicurezza ma in un contesto di concreta e responsabile flessibilità che permetta alle attività di vedere garantita la loro esistenza" ha commentato il presidente di Ascom Cento e Sant'Agostino Marco Amelio.

Presenti tra il pubblico a dare il loro appoggio istituzionale il primo cittadino di Sant'Agostino Fabrizio Toselli ed il sindaco di Mirabello Angela Poltronieri, in prima linea dal 20 maggio, accanto alle associazioni di categoria, nello sforzo continuo di ridare normalità, ripresa e sviluppo ai rispettivi territori squassati dal sisma.

"Sono qui - ha spiegato Toselli - per darvi alcune buone notizie: inanzitutto abbiamo avuto l'autorizzazione finanziaria e quindi ci sono i soldi per demolire il municipio ed i lavori inizieranno lunedì prossimo. Avranno una durata di otto al massimo 10 giorni. A breve verrà riaperto anche una parte del centralissimo Corso Roma. Ed infine abbiamo avuto anche i fondi per intervenire con il recupero sul campanile. I lavori dovrebbero iniziare entro la prossima settimana".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.